I LEGALI DI C.O.D.A. LIBERANO GIUBA DAL CIE DI PONTE GALERIA

Esce dal CIE di Ponte Galeria, Giuba, rom apolide madre di cinque figli, residente in Italia dai primi anni ’90 e trattenuta nel CIE di Roma dal 30 maggio. È uscita dal CIE di Ponte Galeria l’8 luglio Giuba, assistita dai legali del Centro Operativo e la cui storia è stata raccontata anche da giornali e riviste in queste ultime settimane. [http://www.ferraraitalia.it/il-dramma-di-giuba-rinchiusa-al-cie-di-fiumicino-cinque-figli-lattendono-nella-sua-casa-di-berra-13189.html ; http://www.meltingpot.org/Il-dramma-di-Giuba-Apolide-rinchiusa-nel-Cie-di-Ponte.html#.VV8IE2SeDGd]

Continue reading

Advertisements

VALIDITA’ DEL CEDOLINO PER L’ISCRIZIONE ANAGRAFICA

Il Centro operativo per il diritto all’asilo e il Polo di garanzia per la tutela dei diritti dei migranti sulle prassi illegittime della pubblica amministrazione, sono venuti a conoscenza di una grave violazione del diritto, laddove gli uffici dei Municipi di Roma richiedono, per il rilascio della residenza anagrafica, l’esibizione di un permesso di soggiorno in formato elettronico o cartaceo, non bastando il c.d. cedolino. Inoltre, prassi ancora più grave, si richiede di esibire il passaporto o altro documento d’identità in aggiunta al permesso di soggiorno.

Continue reading